“PREVENZIONE E CONTROLLO  RISCHIO LEGIONELLOSI ”        

Con la presente si segnala che in seguito a:

relative all’adozione delle misure di Controllo del Rischio Legionella, previste dalle Linee guida Regionali approvate dalla Regione Emilia Romagna, con Delibera di G.R. n. 828 del 12/06/2017,

I SINDACI ORDINANO

ai gestori  di strutture turistiche-recettive (alberghi, hotel, pensioni, campeggi, residence, agriturismi, B&B, affittacamere, ecc.), strutture termali, strutture ad uso collettivo (palestre, centri commerciali, impianti sportivi e ludici, fiere, esposizioni, ecc.), strutture sanitarie, socio-sanitarie, socio-assistenziali, di garantire:

  • nella gestione degli impianti l’attuazione delle misure di controllo previste al punto 5 (indicazioni per la progettazione, realizzazione e gestione degli impianti) e al punto 7 (Protocollo di Controllo del Rischio Legionellosi nelle strutture turistico-recettive, negli stabilimenti termali, nelle strutture sanitarie e socio-assistenziali ed in altre tipologie di strutture) della D.G.R. Emilia Romagna n. 828 del 12/06/2017;
  • i gestori sono tenuti a conservare la documentazione relativa a: eventuali modifiche apportate all’impianto, interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, operazioni di pulizia e disinfezione, rapporti di prova;
  • l’aggiornamento del documento di “Valutazione o Analisi del Rischio” di cui al punto 7 delle “Linee Guida per la sorveglianza e il controllo della Legionellosi” dovrà essere effettuato entro 90 giorni dalla data di adozione delle relative Ordinanze;

La documentazione di cui al presente punto deve essere messa a disposizione degli Organi Ispettivi, quando richiesto.

In caso di inottemperanza verranno applicate le sanzioni amministrative previste dall’art.7 bis del T.U. n.267 del 18/08/2000 introdotto dall’art.16 della Legge 16/01/2003 n.3; verrà altresì valutata dall’Azienda USL la necessità di proporre all’Autorità Sanitaria Locale l’emissione di un atto di chiusura e/o sospensione dell’attività della struttura stessa risultata inadempiente.

Si rammenda che tali obblighi hanno carattere nazionale, in virtù delle linee guida  sulla Legionellosi approvate in sede di Conferenza Stato-Regioni del 7 maggio 2015.

Il nostro Studio rimane a disposizione per ogni chiarimento relativo agli adempimenti richiesti.

Cordiali Saluti